Attenti a non ferire

Non ridere di colui che per amore ha perso il suo orgoglio, bensì di colui che per orgoglio ha perso l’amore.

Poiché un uomo nel deserto non è come un deserto nell’uomo.

– Shams i Tabriz –

Annunci

Cerco di vivere

Alcuni fumano, altri bevono, altri si drogano e altri si innamorano: ognuno si uccide a modo suo.

– Gabriel García Marquéz –

Universo

L’universo non ti punisce.

Non ti benedice.

Non ti controlla.

L’universo risponde alle vibrazioni che crei tu.

Cit.

Non va bene niente quando lo vogliamo

«Ti amo, ma in questo momento non me la sento di stare con nessuno » («Non ti amo e me la sentirei benissimo di stare con qualcuno, purché sia qualcun altro: uno/ una che mi faccia penare e non mi dia il suo amore gratis come fai tu»)

«Sono ancora bloccato (bloccata) dal ricordo di una precedente storia» (« Non mi piaci abbastanza per farmi dimenticare una scottatura che ho preso in passato»)

«Ho paura di legarmi troppo a te» («Non ho nessuna voglia di legarmi a te»).

«Ho paura di farti soffrire» (« Ho paura che tu mi asfissi con il tuo amore: posso fare a meno di te, anche se ogni tanto avrò bisogno di telefonarti [facendoti soffrire] per avere una conferma del mio fascino. Almeno finché non trovo qualcuno/ a di cui innamorarmi davvero»).

«Non ti merito» (« Non ti amo abbastanza per reggere una storia impegnativa come quella che tu vuoi avere con me»).

«Siamo troppo uguali» («Con te mi annoio»).

«Siamo troppo diversi» (« Non solo mi annoio, ma mi innervosisco pure»).

– Massimo Gramellini –

CI SONO DONNE CHE

Ci sono donne che camminano controvento da una vita…
ci sono donne che hanno occhi profondi e sconosciuti come oceani…
ci sono donne che cambiano pelle per amore…
ci sono donne che donano il loro cuore…per poi ritrovarsi a raccattarne i cocci al sole…
ci sono donne che in silenzio fanno ballare la propria anima su una spiaggia al tramonto…
…se ti fermi un istante le puoi sorprendere…
mentre lottano contro il proprio istinto…
mentre fanno passeggiare il proprio dolore a piedi nudi…
affrontando onde che ad ogni mareggiata sono sempre più minacciose…
ci sono donne che chiudono gli occhi…ascoltando una musica lenta…
che rende ancora più salate le loro lacrime…
ci sono donne che con orgoglio ma con il nodo in gola…rinunciano alla felicità…
ci sono donne che con i loro occhi fotografano quegli splendidi ma così fugaci attimi in cui si sentono abbracciate dall’amore…
sperando di mantnerli vivi e colorati per sempre…
…se apri gli occhi un istante le puoi osservare…
mentre disseminano briciole di se stesse lungo il percorso
…non far piangere una donna…
ogni lacrima è un po’ di lei stessa che se ne va…
non farla aspettare da sola ed impaurita seduta sul confine della pazzia…
e…se la vuoi amare…fallo davvero…
con tutto te stesso…
stringila e proteggila…lotta per lei…piangi con lei…donale il più bel raggio di sole…
ogni giorno…tieni sempre accesa quella luce nei suoi occhi…
quella luce è speranza…
è amore…
è puro spirito…
è vento…
è la più bella stella di qualsiasi notte…

L.M.

36649151_2087460238142770_2399164518182682624_n

E’ IL TEMPO DI ESSERE DONNE MEDICINA… DONNE DI AMORE

Chi è una Donna Medicina?
E’ una donna che si guarisce e guarisce il suo passato.
E’ colei che si riconcilia con il suo Sacro Femminile.
E’ una donna che comprende l’importanza di guarire il suo lignaggio e abbracciarlo con amore.
E’ colei che non solo ha guarito ha anche ricordato la sua eredità ancestrale.
E’ una donna che approfondisce il suo sapere e le sue esperienze trasformandole in saggezza.
E’ colei che conosce il giusto momento e osserva le cose con profondità e desiderio.
E’ la donna che può trasformare la sofferenza, le lacrime, il dolore in comprensione.
E’ colei che si lascia guidare dal suo Sè Superiore permettendo all’universo di svelare i suoi segreti.
E’ la donna che viene a guarire e servire, il conosciuto e lo sconosciuto, la sua famiglia cosmica.
E’ colei che ci insegna a riconoscere il Divino in ogni manifestazione dell’universo.
E’ la donna che è Uno con il suo Divino e la Terra e rispetta tutto ciò che la circonda.
Sono quelle donne che guardano alla vita con amore, generosità, che conoscono il perdono, vivere con gratitudine, praticando la misericordia e la compassione.
Sono donne che ballano e cantano, che dipingono e insegnano, che guariscono con ogni manifestazione, perché ogni manifestazione è una medicina per qualcuno, ispirazione,abbondanza e saggezza!
Così è stato per le tue antenate, tua nonna, tua madre, o forse è così per te, ora.
E’ il tempo di essere Donne Medicina, Donne di Amore.

T.M.

20525290_10211444393602889_2823970700202702367_n